Eventi e Feste

GENNAIO
17 gennaio: Sant’ Antonio Abate
Ricorrenza un tempo molto diffusa e radicata in ogni famiglia ,quella di accendere un falo’ , con il passare degli anni sono diventati rionali e sempre piu’ rari . Il santo per distinguerlo da S.Antonio da Padova molto venerato e’ chiamato S. Antuono egli e’ protettore degli animali patrono dei porcai, dei salumieri, dei pittori, macellai, dei cavalieri , dei fornai. L’usanza di accendere i falo’ comune a molti comuni non solo della valle e’ legata a riti celtici poi associate con altri valori a quella cristiana. I falo’ hanno funzione purificatrice e fecondatrice, come di fatti è simbolo il fuoco, che segna il passaggio dalla crudezza dall’inverno e dalle giornate più buie verso il risveglio della primavera. Davanti a questi venivano in passato venivano avvicinati in segno di benedizione i bambini gli animali soprattutto i cani. Le ceneri, poi, raccolte erano tenute come simbolo per allontanare le malattie,mentre del carbone anora vic o messo nel focolare per far continuare la benedizione nella propria casa. Oggi l’usanza seppur rimasta si e’ ridotta a un semplice banchetto per una serata in allegria.


MAGGIO
17 maggio: San Pasquale Baylon
Festa liturgica molto sentita soprattutto a Cacciano


GIUGNO
Domenica dopo la SS Trinita’
Altra usanza che si perpetua nel giorno del Corpus Domini, e che in paese ancora resiste al tempo, è l’esposizione dai balconi lungo il percorso della processione, di coperte ricamate ,di seta e damaschi che salutano il passaggio del Santissimo Sacramento. Questa festa si caratterizza per gli addobbi lungo le vie del paese, per sosta della processione presso tutti gli “altarini” dove il Sacerdote effettua la benedizione. Con una leggera differenza mentre in Cacciano vengono preparati i caratteristici “altarini” dai fedeli che de diversi rioni .Ogni famiglia soprattutto le donne mettono a disposizione vari oggetti . L’altarino, viene addobbato con cura con elementi artigianali e tessuti ricamati a mano, candelieri , quadri, crocefisso, pianti e fiori. Tutte le abitazioni ai balconi e alle finestre che si affacciano lungo il percorso della Processione, espongono le coperte più belle, tessute al telaio. A Cautano c’e la caratteristica infiorata dove un’intera comunità soprattutto giovani ancor prima dell’alba, si ritrova lungo la via principale per allestire sulla pavimentazione stradale in pietra e nei caratteristici vichi un caleidoscopico tappeto di fiori, ricco di disegni e figure suggestive per la loro bellezza e la raffinatezza, migliaia di petali di fiori, un lunghissimo tappeto stradale che partendo da Piazza S.Lamberti arriva fino Alla fine del centro storico, presso la stradina che conduceva a S.Rocco .


LUGLIO
2 luglio: Madonna delle Grazie
Tra le feste e ricorrenze quella dedicata alla Madonna delle Grazie sta assumendo sempre piu’ importanza soprattutto sul piano civile ,accompagnata forse dalla volgia e allegria di inizio estate negli ultimi anni ha assunto una importanza che e’ andata ben oltre i confini provinciali ,essa si associa alla processione del 2 luglio per le strade di Cacciano ,alla messa a Cautano con un programma civile che prende diversi giorni.


AGOSTO
Estate Cautanese
Il mese di agosto e’ il periodo piu’ adatto per le sagre che si tengono in paese, si abbina al periodo di ferie ,di caldo e di tempo da dedicare al riposo e allo svago, c’e’ il irientro dei lavoratori e studenti fuori sede e degli emigrati che fanno visita ai prenti,cosi nascono sempre nuove iniziative tra queste i tre giorni dell’estate Cautanese, dove si cerca di ricordare riviere e far conoscere tradizioni, usanze e piatti di una volta.
16 agosto: San Rocco
E’ il santo protettore di Cautano,alla festa liturgica con processione per il paese e santa messa a Cacciano c’e’ spesso una festa civile


NOVEMBRE
30 novembre: Santa’ Andrea Apostolo
E’ il santo protettore di Cacciano,alla festa liturgica con processione per il paese e santa messa a Cautano per il periodo quasi sempre freddo di rado si associa una festa civile


DICEMBRE
13 dicembre: Santa Lucia
Festa liturgica che a Cacciano alla tradizionale festa che celebra` l’approssimarsi della fine delle tenebre con l’accorciamento delle ore di luce per un risveglio della luce. Solo con l arrivo di questa festivita’ ci si sente a pieno nel periodo natalizio.


Articoli Correlati

In corsa sulla Dormiente

3 August 2019

In corsa… sulla Dormiente

domenica 15 settembre 2019.

0 comments
torna all'inizio del contenuto